ISTANTANEA

imageN.S.  torna a casa stanca, apre le finestre per cambiare l’aria, anche se fuori è freddo. Si affaccia per vedere se si intravedono le stelle, le vede brulicare tra i tetti, non sa perché ma si sente rassicurata. Accende il computer, si sintonizza sulla pagina che è la sua finestra sul mondo. Lo sguardo scorre tra le notizie e i commenti, legge distrattamente, giusto così per levarsi di dosso la giornata, o per sentire che nel mondo accadono tragedie ben più pesanti delle sue. O solo per cercare il modo di sorridere e distrarsi. O a caccia di parole intelligenti, tanto per convincersi che non si potranno mai fare grandi cose a forza di stare a contatto con la mediocrità e le stronzate.  Forse è la nullità della riunione della mattina che le dà la misura dell’indolenza che impera intorno  a macchia e ti dà il senso fastidioso di uno sporco che non riesci a lavarti di dosso.

Forse cerca un motivo per cui valga la pena, un guizzo di entusiasmo che venga da qualcun altro che non sia lei, una causa nobile.

Ascolta una canzone, guarda un video, legge la posta.

E alla fine conclude che nessuno e niente arriverà nella sua testa a fare pulizie di primavera. Si dice che è perché è inverno.  Ognuno è rivolto dentro sé.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: